Google Maps per PlayBook, il programma di navigazione GPS di Google installato sul tablet RIM

Google Maps e' il noto programma di navigazione GPS, senza ricerca vocale, disponibile da tempo per palmari BlackBerry. Purtroppo di Google Maps non esiste ancora una versione nativa per BlackBerry PlayBook. L'unica soluzione fino ad ora e' quella classica di visualizzare il sito www.google.it/maps dal browser internet. Siamo voluti andare oltre cercando di installare l'applicazione Google Maps per Android sul BlackBerry PlayBook. Operazione non troppo difficile e in pochi passi abbiamo ottenuto il risultato sperato.

Google Maps per PlayBook, il programma di navigazione GPS di Google installato sul tablet RIM

Dopo ripetuti tentativi e senza troppe aspettative - considerato che RIM dichiara non compatibili al momento con l'Android Player presente sull'OS2.0 del Playbook le mappe di Google - siamo riusciti a "forzare" l'installazione di Google Maps (versione Places) sul nostro Playbook dotato dell'ultima versione rilasciata dell'OS 2.0 Beta.

Il funzionamento di questa versione non è purtroppo esente da bugs, in particolare se ne verificano tre:

  1. la chiusura improvvisa dell'applicazione se si cerca un indirizzo
  2. talvolta lo sfarfallio delle mappe che ne impone la chiusura.
  3. Il mancato funzionamento di StreetView

Navigatore di Google Maps installato e (quasi) perfettamente funzionante sul Playbook

Una volta installata, si può agevolmente cercare attorno a noi con la funzione Places, oppure andare direttamente alle mappe cliccando la M in alto a destra.

La schermata che ci apparirà è quella consueta di Google Maps, con i vari livelli (Satellite, rilievo, etc) personalizzabili.

Navigatore di Google Maps installato e (quasi) perfettamente funzionante sul Playbook

Non staremo qui a spiegare come si usa Google Maps, ma questa versione dell'applicazione contiene un'estensione per molti di noi molto "succosa", in quanto è presente il Navigatore di Google con le istruzioni vocali.

Essendo presente quel bug sulla Ricerca Indirizzi di cui sopra, abbiamo adottato un piccolo stratagemma per accedere al Navigatore:

1) facciamo apparire le opzioni dalla cornice superiore del Playbook

Navigatore di Google Maps installato e (quasi) perfettamente funzionante sul Playbook

2) clicchiamo su "Indicazioni": a questo punto sarà possibile inserire la destinazione senza che l'applicazione si chiuda improvvisamente

Navigatore di Google Maps installato e (quasi) perfettamente funzionante sul Playbook

3) Una volta trovato l'indirizzo, il programma calcolerà in pochi istanti percorso e istruzioni.

Navigatore di Google Maps installato e (quasi) perfettamente funzionante sul Playbook

4) A questo punto sarà sufficiente cliccare sulla freccetta "Naviga", et voilà!, apparirà subito la schermata del Navigatore

Navigatore di Google Maps installato e (quasi) perfettamente funzionante sul Playbook

A questo punto basterà seguire le istruzioni grafiche (in 3D) e vocali del navigatore e giungere a destinazione, che l'applicazione ci segnalerà con una bella schermata tratta da StreetView!

Navigatore di Google Maps installato e (quasi) perfettamente funzionante sul Playbook

Navigatore di Google Maps installato e (quasi) perfettamente funzionante sul Playbook

In conclusione, ancora una volta il tablet di RIM ha dimostrato le sue enormi possibilità in fatto di hardware, anche laddove la stessa Casa produttrice lo dichiara incompatibile con alcune applicazioni, e fa crescere sempre di più l'attesa per il rilascio della versione definitiva del nuovo sistema operativo, che dovrebbe avvenire entro un mese.

Per la cronaca, la fluidità della navigazione è ottima e senza intoppi, quasi si trattasse di un programma nativo. Tuttavia, siccome le applicazioni Android "portate" ancora non supportano il Bridge (speriamo lo facciano nella versione finale di OS 2.0), per sfruttare questo Navigatore ci siamo avvalsi di un Hot-Spot wifi portatile della Wind, che ha fatto alla grande il suo dovere.

Per chi volesse tentare l'installazione di Google Nav sul proprio Playbook dotato dell'ultima release dell'OS 2.0 (la 2.0.0.7111), mettiamo a disposizione QUI il file *.bar per l'installazione.

Per l'installazione dovete utilizzare sul vostro PC l'utility gratuita DDPB, la cui recensione e link di download trovate QUI

Ricordiamo che l'installazione e l'utilizzo di tale applicazione comporta dei rischi che sono a vostro esclusivo carico, per cui se non siete molto pratici, vi consigliamo di attendere la release ufficiale prevista per il 17 febbraio

comments powered by Disqus