Il BlackBerry RIM Storm 9500 e' arrivato in Italia

Il BlackBerry RIM Storm 9500 e' stato presentato ufficialmente in Italia a Milano in un party esclusivo organizzato da RIM e Vodafone. E' ora disponibile sul sito internet di Vodafone a 399 euro incluse le spese di spedizione. Vodafone ha l'esclusiva su questo dispositivo touchscreen insieme all'operatore telefonico americano Verizon Wireless. Il BlackBerry RIM Storm rappresenta per molti aspetti una discontinuita' rispetto ai palmari BlackBerry precedenti. Certamente il touchscreen e' una novita' in casa RIM, ma anche il firmware 4.7 introduce nuove interessanti applicazioni tra cui l'Application Center.


Leggi il resto dell'articolo per saperne di piu'...

Andiamo per ordine. La tecnologia touchscreen di cui e' dotato questo palmare e' piuttosto innovativa. Infatti, durante l'interazione con le icone o con la tastiera, appoggiando un dito sull'icona la si seleziona semplicemente, ma per attivarla si deve premere sullo schermo come se si stesse premendo un pulsante. La sensazione tattile e' quella di premere un vero e proprio pulsante. In realta' e' tutto lo schermo che si abbassa. Difficile descrivere la sensazione a parole, ma il risultato che si ottiene e' quello di aver premuto fisicamente un pulsante. Questo metodo, soprattutto durante l'utilizzo della tastiera, permette di ridurre al massimo gli errori di digitazione e di avere la sensazione di utilizzare una tastiera reale.
E' di sicuro un metodo efficace e un ottimo compromesso per un palmare touchscreen che richiede l'interazione con dei pulsanti virtuali. Ovviamente non si potra' avere una velocita' di digitazione pari a quella che si ottiene su di un palmare dotato di tastiera fisica, ma il compromesso tra interazione virtuale e velocita' e' comunque ottimo.
Lo schermo del BlackBerry RIM Storm e' sufficientemente ampio - risoluzione di 480 x 360 pixel - e le icone sono disposte su di una griglia dalle dimensioni generose che permettono la selezione delle stesse in modo piuttosto agevole tramite il pollice. Anche i pulsanti dei menu sono rinnovati graficamente permettendo facilmente la selezione.

Il palmare e' dotato di un accelerometro interno che rileva la posizione orizzontale o verticale e di conseguenza la visualizzazione sul display cambia orientamento. Orientamento che ha un ritardo voluto di qualche frazione di secondo in modo da evitare che esso ruoti a causa di oscillazioni fortuite mentre lo si regge con le mani. Cambiando l'orientamento cambia anche la tipologia di tastiera visualizzata. Reggendo il palmare in posizione verticale viene visualizzata la ben nota tastiera ridotta "SureType" che presenta due lettere per ciascun pulsante, mentre reggendo il palmare in posizione orizzontale viene visualizzata la tastiera completa - una lettera per pulsante - QWERTY. La digitazione e' facilitata dal fatto che appoggiando semplicemente il dito in corrispondenza di una lettera questa si illumina di un alone azzurro che ci aiuta a capire quale tasto ci accingiamo a premere. Per inserire la lettera dovremo effettuare una pressione decisa sullo schermo il quale appunto si abbassa.

La memoria interna e' di circa 1 GB ma di cui solo 40 MegaByte sono disponibili per le applicazioni mentre il resto viene dedicato ad ospitare i dati memorizzati nella memoria interna. Dimensioni comunque piuttosto generose e che non rappresentano di certo un limite visto il numero elevato di programmi che si possono installare.

Per coloro che sono 'preoccupati' dalla possibilita' che lo schermo si possa graffiare nell'utilizzo quotidiano includiamo un video che mette a dura prova il BlackBerry Storm...


L'application center di cui parlavamo poc'anzi e' una nuova applicazione che permette di avere in un comodo elenco i programmi che i gestori telefonici rendono disponibile all'utente. Programmi che principalmente riguardano applicazioni per il social networking - client di Facebook, Flickr, ecc. - di messaggistica istantanea - AOL, ICQ, Google Talk, Windows Live Messenger (WLM) e il BlackBerry messenger - ed infine il navigatore GPS 'Vodafone Find & Go' prodotto da Telmap.
Tramite l'Application Center e' possibile quindi decidere quali dei suddetti programmi installare e visualizzarne quindi lo stato "Installato/Non installato/Da aggiornare".

Tra i programmi disponibili vi e' anche un client per visualizzare i filmati di YouTube. Visualizzazione che richiede l'utilizzo dell'APN wap per il traffico dati.

Ricordiamo infine che il BlackBerry Storm e' dotato di connessione alla rete mobile UMTS (3G)/HSDPA, Bluetooth e ricevitore GPS interno. Manca la connessione Wi-Fi della quale non si sente troppo la mancanza sia perche' la connessione 3G alla rete mobile garantisce un elevato throughput di dati sia perche' comunque attraverso il contratto BlackBerry abbiamo a disposizione svariati MegaByte al mese il cui limite e' difficile da superare anche con un utilizzo piuttosto pesante delle varie applicazioni.

comments powered by Disqus