BlackBerry Native Cascades SDK, uno strumento di sviluppo per OS BB10 straordinario

Per quanto la presentazione del BlackBerry 10 Dev Alpha, palmare dedicato agli sviluppatori, abbia attirato l'attenzione di tutta la comunità BlackBerry, la vera rivoluzione di RIM è il rilascio a sorpresa della prima beta del nuovo strumento di sviluppo nativo basato su linguaggio C++/Qt, il BlackBerry Native Cascades SDK. Il Cascades SDK è stato progettato per permettere di creare facilmente un'applicazione nativa per BlackBerry 10, cioe' i palmari che useranno questo nuovo sistema operativo, utilizzando un intero framework integrato con i servizi di base che forniscono una strabiliante esperienza utente.


Sfruttando il Cascades UI framework integrato e il C++ Application Framework è possibile costruire un'applicazione nativa BlackBerry con Cascades, riducendo notevolmenti i tempi di implementazione della stessa. Esaminiamo qualche dettaglio di questo nuovo strumento nel resto dell'articolo.

Il primo impatto con questo strumento di sviluppo è certamente molto positivo. Si vede proprio che RIM sta lavorando per dare alla comunità di sviluppatori prodotti sempre più potenti e versatili in modo da poter sostenere sempre più lo sviluppo di applicazioni Native. Un passo per altro necessario e dovuto per due motivi: ridare fiducia agli sviluppatori per tornare a creare applicazioni BlackBerry, dare un trampolino di lancio solido e ben costruito per il nuovo OS BB10 che sara' a bordo dei futuri palmari BlackBerry QNX.

Pur essendo ancora in beta, il Cascades SDK offre una fantastica esperienza sia per gli sviluppatori sia per gli utenti finali. Di seguito riportiamo una rapida panoramica di quello che il nuovo Native Cascades SDK offre, mentre nei prossimi giorni descriveremo in dettaglio tutte le potenzialità di questo strumento che potrebbe davvero essere "Risoluzionario".


Controlli nativi per l'interfaccia utente

L'SDK Cascades offre un set completo di controlli nativi per la realizzazione  dell'interfaccia utente che possono essere facilmente aggiunti alle vostre applicazioni: pulsanti, campi, aree di testo, toolbar, liste ecc..., insomma tutto quello che normalmente offre un qualsiasi strumento di sviluppo moderno. A ciascuno di questi controlli è possibile agganciare tutti gli eventi standard (touch, click, toggle) per impostare delle azioni oltre a definire le proprietà che determinano il comportamento per adeguarle alle esigenze della nostra applicazione.


Sviluppare utilizzando QML e C++

Qui c'è la vera novità di questo strumento di sviluppo. L'interfaccia utente infatti può essere gestita interamente tramite C++ o QML (Qt Markup Language).  L'interfaccia utente sviluppata in QML o C++ è identica, infatti quella QML è stata ottimizzata per funzionare con la stessa velocità come se fosse stata scritto in C++. Insomma, è solo una questione di gusto! Le performance sono uguali.


Naturalmente, per chi vuole avere il meglio dei due mondi, C++ e QML possono lavorare insieme. QML può essere utilizzato per creare rapidamente l'interfaccia utente, mentre C++ può essere utilizzato per gestire la logica di business dell'applicazione. Il risultato: un modo facile e veloce per implementare il prototipo dell'interfaccia utente dell'applicazione mentre altri membri del team di sviluppo lavorano alla costruzione e perfezionamento della logica di business.


Perfetta esperienza utente

L'SDK Cascades è costruito utilizzando un'architettura client-server dove il client gestisce tutte le interfaccia utente a lui indirizzate e il server gestisce tutto il lavoro pesante (elaborazione dati, networking ecc...). Per l'utente finale, questo significa che anche se il server sta lavorando sodo per elaborare i dati, il client rimarrà reattivo ed estremamente performante con tempi di attesa e lag praticamente ridotti al minimo.


Fantastici strumenti di progettazione

Il Cascades SDK finalmente mette a disposizione degli sviluppatori uno strumento che fornisce un IDE in modalità "Source and Design views" quando si crea l'interfaccia utente in QML. La vista origine consente di scrivere il sorgente dell'interfaccia utente, mentre la modalità di progettazione fornisce una rappresentazione in tempo reale di come l'interfaccia utente sarà, risparmiando un sacco di tempo. Era ora!!!!


Per accelerare la progettazione dell'interfaccia utente, il team di Cascades ha inoltre sviluppato il "The Cascades Exporter plug-in for Adobe Photoshop", un plug-in per Adobe® Photoshop®. Grazie a questo plug-in è possibile progettare l'interfaccia utente in Adobe Photoshop in breve tempo per poi esportarla in formato QML  per essere successivamente importata nella vostra applicazione. Dalla progettazione alla realizzazione in pochissimi passi!


Cosa dobbiamo aspettarci in futuro?

Viste le premesse positive sicuramente nel breve tempo possiamo aspettarci nuove e più complete funzionalità prima del rilascio Gold Release di questo eccezionale SDK. Le idee ci sono tutte e la qualità, finalmente, anche!!

Ricordandovi che è una Beta e che quindi ci si può imbattere in qualche piccolo bug, se qualcuno di voi desidera sperimentare questo nuovo strumento di sviluppo può scaricarlo da questo indirizzo.

comments powered by Disqus