Samsung nega interesse in RIM e nella licenza d'uso BlackBerry 10

Negli ultimi giorni sono circolate diverse voci che volevano una partnership tra RIM e Samsung.  In questo nostro articolo abbiamo sottolineato come il CEO di RIM Thorsten Heins ha confermato che si sta guardando intorno per dare “la licenza di qualcosa a qualcuno che riesca a produrre smartphone a basso costo”. Questo non vuol assolutamente dire dare la licenza del BlackBerry 10 come qualcuno ha erroneamente o volutamente interpretato.

Samsung nega interesse in RIM e nella licenza d'uso BlackBerry 10

RIM sta di fatto cercando un partner che possa produrre degli smartphone per una fascia di mercato medio-bassa con in esecuzione un OS BB10 magari con funzionalita' e caratteristiche ridotte, possiamo dire pure "lite", rispetto ai palmari di fascia alta. Magari potrebbe dare in licenza il solo BlackBerry Messenger come servizio di messaggistica istantaneo.

L'analista Peter Misek di Jeffries ha rilasciato un'intervista con la quale affermava di poter credere che la licenza del BlackBerry 10 puo' interessare e non poco a Samsung. Non è la prima volta che sentiamo questo tipo di voci che coinvolgono Samsung ma qualche mese fa abbiamo confermato di come l'accordo di vendita del nuovo OS BB10 (o BlackBerry 10) a Samsung sia oramai gia' ampiamente stato superato dai fatti: non si e' concluso e non si concludera' mai.

Le voci sono state talmente tanto insistenti che le azioni di RIM hanno avuto un'impennata fino al 10% in Borsa. Ci ha pensato un portavoce di Samsung a portare la normalita' affermando che: "Samsung Electronics non ha considerato l'acquisizione di Research In Motion o della licenza del BB10." Un'affermazione chiara, secca e senza fronzoli che ha di botto chiuso tutti i rumors delle scorse giornate.

[via]

comments powered by Disqus