pag 3 di 1015

BlackBerry Beta Zone, testare in anteprima le app BlackBerry rilascia la versione 10.0.0.52

Forse è superfluo sottolineare di come la BlackBerry Beta Zone sia uno spazio dedicato a tutti gli utenti BlackBerry che desiderano testare ed utilizzare in anteprima i software per i nostri smartphone. Possiamo partecipare allo sviluppo delle applicazioni native andando a testare le stesse prime che vengano rilasciate ufficialmente. Il nostro ruolo è molto importante perchè permette a BlackBerry di avere dei feedback fondamentali prima del rilascio ufficiale di un'applicazione nativa. L'utente BlackBerry, invece, ha delle anticipazioni sulle nuove funzioni delle varie applicazioni prima che queste raggiungano tutti gli utilizzatori di smartphone BlackBerry.

BlackBerry Beta Zone, testare in anteprima le app BlackBerry rilascia la versione 10.0.0.52

Tra le caratteristiche incluse in questa applicazione segnaliamo la possibilità di creare un account ed iscriversi alla BlackBerry Beta Zone attraverso il nostro BlackBerry ID come spiegato in questa nostra guida. Chi invece è già iscritto alla BlackBerry Beta Zone può notare che l'applicazione riconosce il BBID e ci presenta subito i software beta da poter scaricare siano essi nativi che di terze parti.


John Chen, forse costretti a fermare la produzione di smartphone BlackBerry

BlackBerry potrebbe essere costretta a smettere di produrre i propri smartphone se gli sforzi del turnaround messi in piedi dal Management di Waterloo non riusciranno a dare quella trazione capace di coprire i buchi dati dall'hardware. Non si tratta di una nostra supposizioni ma di una affermazione rilasciata dal CEO John Chen durante una sua recente intervista.

John Chen, BlackBerry costretta a fermare la produzione di smartphone

BlackBerry potrebbe ridurre ancora il numero di modelli da presentare di anno in anno. Inoltre potrebbe prevedere la sospensione dei dispositivi di fascia bassa per concentrarsi di più su quelli destinati ai professionisti e ai dipendenti pubblici. Questo nel tentativo di riportare alla reddittività il business degli smartphone.

iGrann, client Instagram per BlackBerry 10 rilascia la versione 1.7.9.1405

Il client di Instagram per BlackBerry 10 chiamato iGrann ha rilasciato un nuovo update alla sua versione gratuita per smartphone BlackBerry 10. Come sappiamo Instagram ha ribadito più volte la sua intenzione a non realizzare un'applicazione nativa per BB10 e, pertanto, ci ha pensando la comunità degli sviluppatori BlackBerry nella figura di Adrian Sacchi.  

iGrann, client Instagram per BlackBerry 10 rilascia la versione 1.7.9.1405

Instagram non ha bisogno di presentazioni dato che si tratta di un'applicazione gratuita che permette agli utenti di scattare foto, applicare filtri, e condividerle su numerosi servizi di social network, compresi Facebook, Foursquare, Tumblr, Flickr, e Posterous. Anche se non è disponibile ufficialmente per BlackBerry 10, possiamo dire che con iGrann questo gap è stato ampiamente superato.


ViSS per BlackBerry 10, comprimere e condividere video con WhatsApp, BBM, YouTube, email e WeChat download versione 1.0.1.3

Chi utilizza la messaggistica istantanea BlackBerry Messenger e WhatsApp è a conoscenza che non possiamo inviare e condividere video superiori ai 16 MB. Infatti quando questo accade otteniamo un messaggio popup che ci informa che il video è troppo pesante per essere condiviso. La buona notizia è che gli sviluppatori di S4BB hanno creato un'applicazione che comprime i video prima di condividerli con BBM o WhatsApp.

ViSS per BlackBerry 10, comprimere e condividere video con WhatsApp, BBM, YouTube, email e WeChat download versione 1.0.1.3

Stiamo parlando di ViSS che non fa altro che comprimere i video prima di poterli condividere con amici o colleghi su BBM o WhatsApp e che, aggiornandosi alla versione 1.0.1.3, ha introdotto la condivisione anche per Youtube, email e WeChat oltre ad aver risolto diversi bug.

BlackBerry concentrata sulla sicurezza dell'Internet delle Cose

BlackBerry sta cercando di rendere tutto più sicuro e il suo ultimo sforzo è finalizzato all'Internet of Things (IoT). Durante il recente Security Summit, organizzato da BlackBerry stessa, l'azienda canadese aveva ben poco da dire sull'hardware ma molto sulla sicurezza. Sul palco del Security Summit c'è stata una dimostrazione che evidenzia quanto facilmente qualcuno potrebbe incidere in qualche macchinario medico-sanitario presente in un ospedale.

BlackBerry concentrata sulla sicurezza dell'Internet delle Cose

Proprio da questo punto di vista, BlackBerry sta cercando di fare qualcosa di sicuro per tutti. Lo spostamento del focus dall'hardware al software e alla sicurezza è sempre più evidente. BlackBerry sta cercando di farsi spazio e di posizionarsi in una zona estremamente importante per tutti.

Chat BlackBerry Messenger, disponibili gli adesivi di Tiger Bear

Gli adesivi e stickers introdotti da BlackBerry per il proprio servizio di messaggistica istantaneo BBM stanno avendo un grosso successo. Nelle ultime settimane ne abbiamo visti diversi rendersi disponibili all'interno del BBM Shop. Come sappiamo sono disponibili in esclusiva sul nuovo BBM Shop e, a differenza delle emoticon che tutti noi conosciamo, gli adesivi sono più audaci, con immagini più belle, molto più visibili, di dimensioni più grandi e vanno ad aggiungersi alla destra della nostra chat.

Chat BlackBerry Messenger, disponibili gli adesivi di Tiger Bear

Ogni confezione contiene tra i 20 ed i 25 stickers relativi ad un tema oppure ad un personaggio e da qualche giorno ne troviamo una nuova serie disponibile dedicata a Tiger Bear. Si tratta di una serie di adesivi di un simpatico orsetto da condividere durante le chat con amici.

BlackBerry Dallas approvato dalla FCC

Nei giorni scorsi ci siamo occupati molto spesso del possibile rilascio di uno smartphone BlackBerry con OS Android. Abbiamo letto e sentito di voci e rumors dimenticandoci, nel frattempo, che a breve BlackBerry rilascerà un altro dispositivo che non è un mistero. Stiamo parlando del BlackBerry Dallas aka SQW100-4 meglio conosciuto finora come BlackBerry Oslo.

BlackBerry Dallas approvato dalla FCC

Come sappiamo si tratta di un device con le medesime specifiche tecniche del Passaport ma che si presenta con delle piccole modifiche al form factor come degli angolo più arrotondati ed una variazione del microfono sulla parte superiore dello schermo. Accanto a questo la parte posteriore del BlackBerry Oslo è gommosa ed è molto simile a quella del BlackBerry Z3 e del BlackBerry Leap.

John Chen, intervista a tutto campo su BlackBerry, AtHoc e Apple

Il CEO di BlackBerry John Chen ha rilasciato una lunga intevista a FOX Business Network (FBN) sull'acquisizione della AtHoc avvenuta qualche giorno fa e sul futuro del business per il brand canadese. Per quanto riguarda l'acquisizione ATHOC, Chen ha detto che si tratta di "una estensione molto buona della mobilità" e consentirà alla loro infrastruttura di messaggistica sicura di essere un "sistema ancora più sicuro e più affidabile in un momento di crisi".

John Chen, intervista a tutto campo su BlackBerry, AtHoc e Apple

Inoltre John Chen ha avuto modo di parlare anche dei suoi 20 mesi in BlackBerry, delle azioni del brand canadese, dei clienti e di Apple. Insomma un'intervista a tutto campo su ciò che gira intorno a BlackBerry.

BlackBerry deve passare ad Android ?

Per anni, BlackBerry ha affermato che i propri smartphone erano molto più sicuri di quelli equipaggiati con il sistema operativo Android. A tal proposito nessuno ha mai contestato quete affermazione. Eppure nelle ultime settimane si continua a parlare dell'arrivo imminenti di uno smartphone BlackBerry con firmware Android. Come ricorderete anche il CEO John Chen è stato possibilista nel vedere uno smartphone BlackBerry dotato di Android dicendo: "Noi costruiamo solo telefoni sicuri e BlackBerry è il telefono più sicuro. Quindi, se dovessi trovare un modo per garantire la medesima sicurezza ad uno smartphone Android, vorrei produrre anche questo".

BlackBerry deve passare ad Android ?

Stando a quanto è emerso in rete sembra che il prossimo BlackBerry Slider – aka Venice – con tastiera fisica QWERTY a scomparsa sarà dotato del sistema operativo Android. Accanto a questo BlackBerry ha registrato, giusto la settimana scorsa, due nuovi domini ovvero, androidsecured.com e androidsecured.net. Questo non ha fatto altro che dare adito di come l'ufficialità di adottare Android sia solo una questione di tempo.

BlackBerry integra le smart card virtuali nei suoi smartphone

In occasione del BlackBerry Security Summit che si è tenuto a New York, il CEO John Chen ha illustrato le ultime novità in fatto di sicurezza, software e servizi proposti dal brand canadese. Come sappiamo BlackBerry sta puntando molto su di essi per poter aumentare le entrate generate da software e servizi legati al BES12. Questo, nelle intenzioni del Management di Waterloo, dovrebbe permettere a BlacKBerry di arginare parte delle perdite dovute a vendite inferiori alle attese dei propri smartphone.

BlackBerry integra le smart card virtuali nei suoi smartphone

Con il fine di offrire nuovi servizi per comunicazioni sicure, BlackBerry è stata autorizzato a integrare e utilizzare la tecnologia dei chip delle carta virtuali nei suoi smartphone. Le carte di credito, le carte d'identità elettroniche, patenti e molte altri tipi di carte saranno ora dematerializzate e integrato in modo sicuro nel nostro smartphone BlackBerry.

pag 3 di 1015