08/12/2022

Tech & Blackberry Italia News

App, smartphone, digital: la miglior tecnologia a portata di mano

Come aprire un conto corrente a Panama: la guida completa

Come aprire un conto corrente a Panama: la guida completa

Molti imprenditori sono alla ricerca di soluzioni affidabili per i loro investimenti e cercano informazioni per aprire un conto corrente a Panama, una destinazione allettante soprattutto per i benefici fiscali. Sicuramente non mancano i vantaggi, ma è opportuno fare attenzione ad alcuni aspetti, che potrebbero limitare la convenienza o almeno a indurre all’attenta valutazione di altre alternative. In ogni modo, ci sono regole da rispettare per procedere senza commettere errori ed è opportuno conoscerle, così da velocizzare i tempi ed eliminare i rischi di vanificare il lavoro fatto per spostare il capitale. Va tenuto conto che le autorità locali, tramite le banche, chiedono una grande quantità di documenti per consentire l’avvio di un rapporto con gli istituti di credito, inoltre Panama, dopo l’inchiesta denominata ”Panama papers” è entrato nella black list delle autorità internazionali, limitando le transazioni dirette e provenienti da questo Stato. Ciò significa che può essere più difficile operare con un conto corrente attivo nel Paese americano. La fama conquistata è ormai legata al riciclaggio di capitali provenienti da attività illecite e ciò mette in cattiva luce anche le aziende che vogliono semplicemente stabilire la propria sede sull’istmo tra l’America centrale e quella meridionale.

I requisiti per l’apertura di un conto a Panama

Posto che si possono incontrare alcune difficoltà a livello di transazioni con altri Paesi, se si vuole aprire il conto a Panama per la propria società, bisogna seguire le regole producendo la documentazione necessaria. Servono due referenze bancarie in lingua inglese da parte altrettanti istituti di credito, un estratto conto di sei mesi per le due banche da cui si evinca il saldo contabile effettivo, i recapiti dei funzionari bancari di riferimento, la fattura di un’utenza in copia autenticata, il certificato di residenza con traduzione giurata in spagnolo o inglese, la dichiarazione dei redditi dell’impresa o della persona a cui sarà intestato il conto, due referenze personali autenticate con i relativi documenti d’identità, una referenza aziendale completa di dati e recapiti della ditta, copia autenticata del passaporto e della carta d’identità, un business plan in inglese. Qualora il conto sia destinato a una società, la documentazione deve essere vidimata dall’ambasciata. Le banche locali consentono ai futuri clienti di accendere il rapporto online, svolgendo tutte le pratiche a distanza, chiaramente nel rispetto dei requisiti e fornendo i documenti nella forma prevista. Il costo di apertura da remoto potrebbe essere più elevato. Al tempo stesso, essere a distanza significa allungare i tempi per via della spedizione degli atti.

Vantaggi e svantaggi

Voler aprire un’azienda in Panama e quindi un conto offshore potrebbe non essere più allettante come in passato, specialmente a livello fiscale. Prima si aveva garanzia di anonimato e si poteva evitare che il Fisco italiano venisse a conoscenza dei capitali esportati e dell’attività svolta in loco. Tali benefici sono venuti meno in tempi recenti, come dimostrano i fatti di cronaca avvenuti negli ultimi anni. La segretezza non è più appannaggio di chi possiede un conto bancario negli istituti di credito locali. Anzi, se l’obiettivo riguarda questo aspetto è opportuno guardare altrove. Il segreto bancario è stato eliminato, proprio in seguito alla scoperta di un numero elevatissimo di evasori fiscali. Vi è lo scambio automatico internazionale di informazioni tra le autorità dei vari Stati. Insomma, il vantaggio di avere costi bassi va messo in relazione allo svantaggio della massima trasparenza verso i governi esteri. Invece di aprire un conto a Panama, potrebbe essere più interessante orientarsi verso Dubai. L’emirato non comunica alcun dato sugli investitori, garantendo la privacy necessaria. Si tratta quindi di una soluzione migliore per gestire i propri fondi. Prima di decidere di aprire un conto corrente a Panama, è utile rivolgersi a un professionista, così da essere consigliati e optare per la strada con maggiori benefici a livello personale e societario.