Come organizzare un perfetto Baby Shower

Come organizzare un perfetto Baby Shower

Quando si scopre di essere in dolce attesa, il desiderio è subito quello di informare il mondo intero di questa grande gioia e di condividere, quindi, con le persone più care, un momento così magico.

Ed è, forse, proprio da questo che è nata la pratica del Baby Shower, ovvero il festeggiare la gravidanza e l’imminente nascita così da rendere perfetto un momento già di per sè decisamente speciale e indimenticabile.


Nato negli Stati Uniti e poi diffusosi in quasi tutto il mondo, il Baby Shower viene organizzato, solitamente, intorno al settimo mese di gravidanza, o dalla futura neo mamma oppure dalle sue amiche che potranno organizzare giochi e attività per rendere ancora più divertente questo bel momento di festa. Tuttavia, per poter davvero organizzare un party con i fiocchi, sono molte le cose a cui dover pensare e, spesso, proprio per evitare di incappare in errori o dimenticanze, ci si rivolge a degli specialisti del settore.


Scopriamo, dunque, qualcosa in più su quest’azienda e su cosa è importante tenere a mente per la buona riuscita di una vera festa di nascita.

Cosa serve a un Baby Shower per essere davvero perfetto

Tornando alla nostra festa di nascita, perché ci sia davvero tutto il necessario per la sua buona riuscita, è bene fare mente locale e curare attentamente ogni dettaglio.
Ecco un elenco di tutte le cose da valutare e scegliere con attenzione:

  • la location: anche in base alla stagione in cui verrà organizzata la festa, si dovrà decidere se optare per un luogo al chiuso o per un luogo all’aperto e, tenendo conto di questo, si potranno scegliere tutti i vari allestimenti. Palloncini e festoni? Oppure fiori e richiami primaverili?
  • il tema della festa: strettamente collegato agli allestimenti e ai colori da utilizzare durante l’evento, anche questo è uno dei punti fondamentali per rendere questo momento ancora più originale e assolutamente personalizzato;
  • la lista degli invitati: conoscere in anticipo il numero esatto di partecipanti alla festa non potrà far altro che agevolarvi durante la sua organizzazione, sia perché vi permetterà di valutare meglio lo spazio necessario, sia perché vi darà la possibilità di scegliere un menù ricco e capace di andare in contro ai gusti di quasi tutti gli ospiti;
  • la data della festa: dopo aver stabilito chi invitare, è certamente opportuno stabilire la data dell’evento al fine di concordarla al più presto per agevolare, in questo modo, sia voi stessi che i vari ospiti
  • gli inviti: nella ormai cosiddetta “era della tecnologia”, è probabile che scegliate di inoltrare gli inviti alla festa tramite cellulare o e-mail, tuttavia, nel caso in cui ci fosse la volontà di curare con più attenzione anche questo dettaglio, potreste pensare di scrivere dei bigliettini o delle lettere da consegnare ai vari ospiti per posta o di persona;
  • la cucina: strettamente collegata al menù e a ciò che deciderete di offrire ai vostri ospiti, anche quello della cucina non è un dettaglio di poco conto. Se, infatti, state organizzando in autonomia il vostro Baby Shower, è possibile che l’idea di trascorrere troppe ore ai fornelli a una donna al settimo mese di gravidanza non sorrida affatto e che, quindi, le uniche soluzioni plausibili siano due: farsi aiutare da amiche e sorelle oppure rivolgersi a una ditta di catering;
  • la torta: ebbene sì, ogni festa che si rispetti deve avere la sua torta! Ricordate solo di prenotarla per tempo (a meno che non scegliate di farla in casa);
  • i giochi e le attività: per fare in modo che gli ospiti, durante la festa, si possano divertire, potrebbe essere carino pensare in anticipo a dei giochi da fare tutti insieme e, specialmente nel caso in cui dovessero partecipare anche dei piccoli invitati, una buona idea potrebbe essere quella di organizzare, magari con l’aiuto di qualcuno del settore e dunque esperto di feste per bambini, delle valide alternative;
  • i biglietti di ringraziamento o dei piccoli cadeau: potrebbe essere un’ulteriore buona idea quella di donare ai propri ospiti un piccolo presente o, perché no?, magari anche dei biglietti o delle fotografie scattate insieme durante la festa sia per ringraziare della partecipazione sia per ricordare e far ricordare il bel momento vissuto;
  • il look: ultimo ma non ultimo, pensate in anticipo a quale sarà il vostro abbigliamento e, in generale, il vostro look perché, se state organizzando la vostra festa, voi e il vostro dolce bebè in arrivo sarete gli unici veri protagonisti di una giornata tanto speciale.


Abbiamo parlato di cos’è un Baby Shower, indicato ciò che è importante organizzare e curare per rendere questa festa davvero divertente e indimenticabile e abbiamo fatto riferimento a Surprise Animazione che, appunto, essendo un’azienda leader nell’organizzazione di feste per bambini, ma non solo, potrebbe regalare al vostro evento proprio la ricercatezza, il divertimento e l’originalità che sognate.


Alla luce di quanto detto, dunque, non vi resta che prendere contatti con Surprise Animazione visitando la loro Scheda su Google My Business dove, tra l’altro, potrete dare una sbirciatina a tutti i sorpendenti servizi offerti da questa azienda e trovare tutti i contatti utili per organizzare il vostro prossimo strabiliante e unico evento con tanto di animazione per bambini.