Come potete installare una mensola in modo preciso

Come potete installare una mensola in modo preciso

Quando si fanno traslochi, piccoli lavori in casa e si ha la passione per il bricolage può sorgere l’esigenza di fissare una mensola al muro. L’operazione, in molti casi, potrebbe rivelarsi più difficoltosa del previsto. Anche i veri esperti del fai da te riscontrano spesso problemi e non riescono a portare a termine un montaggio preciso.

Alla fine la mensola potrebbe essere non solo poco dritta, quindi per nulla gradevole dal punto di vista strettamente estetico, ma anche del tutto instabile. Gli oggetti, libri e soprammobili adagiati sopra cadranno inevitabilmente a terra con tutte le conseguenze negative del caso. Per questo è meglio non rischiare e prendere le corrette misure, quindi tutte le necessarie precauzioni.

Riuscire a fissare una mensola in poche e semplici mosse

La prima cosa alla quale dovrete pensare è il punto in cui dovrà essere installata la mensola. Potrebbe essere la cucina, il bagno, la camera dei bambini, lo sgabuzzino o l’ingresso. Tutto dipende dalle specifiche esigenze del caso.

Occorre poi verificare il tipo di mensola acquistata, quindi il sistema di aggancio che si trova in dotazione. Molto spesso all’interno della confezione è presente il kit che contiene le viti e i supporti per il piano. In ogni caso, a prescindere dalla tipologia di mensola scelta, saranno necessari tutta una serie di accessori, attraverso i quali potrete eseguire un montaggio impeccabile.

Procuratevi quindi una matita che serve a segnare i punti in cui praticare i fori sul muro, oltre che una riga per fare in modo che la mensola risulti alla fine perfettamente dritta. Nn dimenticate anche il metro, che sarà indispensabile per conoscere la posizione corretta della mensola.

Altri indispensabili accessori per il fissaggio della mensola

Bisogna considerare che per un lavoro ancora più accurato i professionisti del settore ricorrono all’aiuto della livella, attrezzo che vi permette di verificare rapidamente quando la mensola è effettivamente parallela al suolo.

Non potrà poi mancare un buon trapano provvisto di punta adeguata, ovvero della misura compatibile a quella dei tasselli da inserire nella parete. Durante la foratura si raccomanda anche di usare il nastro carta, per evitare che la punta possa scivolare danneggiando la pittura.

Viti, tasselli e supporti, come già precisato, sono già inclusi nella confezione d’acquisto ma in mancanza andranno acquistati separatamente e dovranno essere compatibili con la mensola scelta. Sul punto è bene ricordare che esistono non solo le versioni con la staffa, ma anche modelli che si montano tramite tasselli che non rimangono a vista.

Fase dell’installazione

Una volta procurati tutti gli accessori e gli attrezzi necessari si può procedere con la fase dell’installazione. Il consiglio è quello di non avere alcuna fretta e di progettare tutto con molta cura, specialmente se siete alle prime armi.

Con l’aiuto del metro, della riga o della livella, segnate sul muro una linea e quindi i punti in cui andrete a praticare i fori con il trapano. Effettuate sempre un secondo controllo per evitare di commettere errori. Scegliete inoltre a quale distanza posizionare le staffe e così facendo sarete in grado di capire a quale altezza verrà fissata alla mensola.

Non resta quindi che mettere in funzione il trapano e forare, per poi inserire i tasselli. Finito anche il montaggio delle staffe, la mensola sarà pronta per essere fissata in modo da restare stabile.

Ogni lavoro di fai da te, incluso il montaggio della mensola che per molti potrebbe essere abbastanza rapido e semplice, richiede sempre l’uso di accessori di prima qualità. A tal proposito potete scoprire tutti gli elettroutensili che dispongono della tecnologia ONE KEY Milwaukee presso il nuovo punto vendita Milwaukee a Roma, diventato il centro di riferimento di tanti appassionati di bricolage e non solo che puntano alla massima qualità.