pag 7 di 368

BlackBerry Classic, recensione, scheda tecnica e prezzo

Qualche settimana fa, con un evento in live streaming tenutosi in contemporane a New York, Francoforte e Singapore, BlackBerry ha lanciato sul mercato il BlackBerry Classic. Si tratta di uno smartphone progettato e realizzato per andare incontro alle esigenze delle persone produttive che apprezzano la velocità e la precisione che possono essere trovate solo con una tastiera fisica QWERTY. Per meglio capire il perchè del BlackBerry Classic è doveroso ricordare le parole dette dal CEO John Chen. In occasione del lancio ufficiale ha dichiarato come: “Abbiamo ascoltato attentamente il feedback dei nostri clienti per essere sicuri di fornire le tecnologie per renderli ancora più produttivi durante la loro giornata – e quel feedback ha portato direttamente allo sviluppo del BlackBerry Classic. Il BlackBerry Classic è il potente strumento di comunicazione che molti possessori di BlackBerry Bold e Curve aspettavano da tempo. È il dispositivo sicuro che sentono familiare tra le loro mani, con le prestazioni e l’agilità aggiuntiva di cui loro hanno bisogno per essere competitivi nel frenetico mondo di oggi”. 
BlackBerry Classic, recensione, scheda tecnica e prezzo
Il BlackBerry Classic si promette di coniugare le prestazioni del BlackBerry 10 assieme ai tasti di funzione ed alla trackpad ottica che tanto amano gli utenti da più tempo legati al brand canadese. Si tratta di uno smartphone volutamente costruito per essere affidabile, durevole e realizzato con materiali di alta qualità. Ricordiamo come l'annuncio ufficiale del suo rilascio fu fatto a febbraio al Mobile World Congress 2014. Da allora in molto hanno atteso il BlackBerry Classic e a tal proposito è giusto fare una considerazione prima di proseguire nella recensione. Per quale motivo ? Dal momento dell'annuncio fatto a febbraio 2014 sono passati svariati mesi. Molti utenti lo ritengono un passo indietro e pensano che BlackBerry stia guardando al passato. Al contrario per altri è un device potenziale che sarà capace di attirare tutti gli utenti che ancora utilizzano un BlackBerry Bold o un BlackBerry Curve. Insomma tutti quei clienti ancora legati ad un BlackBerry Legacy. Si tratta di utenti affezionati al marchio BlackBerry che con l’arrivo della piattaforma BlackBerry 10 avevano digerito male la scomparsa dei tasti di funzione e della trackpad ottica. Qui sta il punto della discussione. 

BlackBerry organizza un webcast sulla gestione delle minaccie alla sicurezza mobile enterprise

Non passa giorno che non abbiamo notizia di una nuova violazione alla sicurezza mobile aziendale oppure di un hacking di una determinata piattaforma. Si tratta di insidie destinate ad aumentare di anno in anno ma fortunatamente BlackBerry, in questo ambito, è molto ben posizionata. In tutto questo il brand canadese può essere un valido supporto per le aziende che possono essere colpite da questo tipo di minacce. Tanto è vero che per saperne di più sulle soluzioni BlackBerry, quest'ultima ha organizzato un webinar che si terrà martedì 27 gennaio 2015 alle ore 11:00 EST.
BlackBerry organizza un webcast sulla gestione delle minaccie alla sicurezza mobile enterprise
A tal proposito BlackBerry sostiene come: “I rischi da violazioni della sicurezza continuano ad aumentare. Gli impatti di tutto questo sulle aziende vanno ben oltre le cause legali e hanno effetti a lungo termine sulla reputazione del marchio e la fiducia dei clienti. Le imprese hanno il compito di tutelare il patrimonio dei loro clienti, pur mantenendo i più alti standard nella protezione dei dati.”
 

BlackBerry, Samsung offre 7,5 miliardi di dollari per l'acquisto. John Chen smentisce

La scorsa seduta di Wall Street è stata scossa da una notizia che ha coinvolto il titolo azionario BlackBerry. Secondo un rapporto di Reuters sembra che Samsung abbia offerto circa 7.5 miliardi dollari per l'acquisto del brand canadese. L'intento di Samsung è quello di fare incetta dei preziosi brevettti di BlackBerry in campo corporate per affrontare meglio la battaglia che si sta consumando in questo segmento con Apple.
BlackBerry, Samsung offre 7,5 miliardi di dollari per l'acquisto. John Chen nega tutto
Sempre stando a quanto dichiarava Reuters, la sudcoreana Samsung aveva proposto una offerta di acquisto oscillante tra  13,35 e 15,49 dollari per azione. Questa quotazione rappresenta un premio, rispetto alle quotazioni precedenti, che va da un minimo di 38% ad un massimo del 60%.

BlackBerry, luoghi comuni difficili da estirpare

Eccoci, siamo arrivati al 2015. Nuovo anno, nuovi propositi e ancora una bella novità: BlackBerry non è morta! Non ce ne vogliano i tanti "gufi" che in questi mesi/anni hanno dato per spacciata l'azienda canadese. Nonostante le loro presuntuose affermazioni BlackBerry è tutt'altro che morta.


Sotto la guida nel nuovo CEO, è iniziata ed è già visibile una lenta e costante rinascita che porterà BlackBerry a ritornare leader nel settore che l'ha vista nascere. E allora eccoci qui a riassumere un pò di considerazioni sull'azienda canadese che hanno fatto breccia nella gente. Cose ovviamente sbagliate, ma che è difficile estirpare specie se in tanti addetti ai lavori la pensano così.

BlackBerry invia tweet da un iPhone

Fare della gaffe tramite i social media è una cosa che capita a tutti ma quando questo succede ad una grande azienda diventa una notizia. Questo soprattutto quando questa grande azienda è un produttore di smartphone. Di cosa stiamo parlando ? Molto semplicemente nella serata di ieri BlackBerry, tramite il suo canale Twitter ufficiale, ha inviato un tweet usando un iPhone.
BlackBerry invia tweet da un iPhone
Questo lo si può dedurre dallo screenshot che proponiamo dato che il tweet è stato successivamente cancellato. Non è la prima volta che BlackBerry è coinvolta in questo tipo di discussioni. Dobbiamo tornare al febbraio 2013 quando l'allora direttore creativo di BlackBerry, Alicia Keys, aveva inviato dei tweet tramite iPhone salvo poi affermare che il suo profilo Twitter era stato hackerato. 

BlackBerry Classic disponibile da Wind a 449,90 Euro

Wind mostra sul proprio sito il BlackBerry Classic proponendolo ad un prezzo di 449,90 Euro. Oramai possiamo dire con certezza che il BlackBerry Classic è disponibile anche in Italia ed un po' alla volta lo troveremo anche presso gli altri carrier di casa nostra. 
BlackBerry Classic disponibile da Wind a 449,90 Euro
Come sappiamo si tratta di uno smartphone BB10 che vede il ritorno dei tasti di funzione e della trackpad ottica tanto chiesti dagli utenti assieme alla nuova versione di sistema operativo BlackBerry 10.3.1. Il BlackBerry Classic è uno smartphone atteso dagli utenti BB dato che continua la tradizione degli smartphone BlackBerry Legacy con tastiera fisica QWERTY con l'utilizzo attraverso una trackpad ottica.

BlackBerry Passport disponibile in oro giallo, rosa e platino

Dopo qualche mese dal lancio del BlackBerry Passport non ci deve sorprendere il fatto che alcuni rivenditori di gadget del lusso si siano decisi a realizzare un BlackBerry Passport in oro giallo, rosa oppure in platino. Comunque non si tratta di una novità in senso assoluto. Poco tempo fa abbiamo visto come la Karakux, una società thailandese, aveva rilasciato un video di un BlackBerry Passport in oro 24 carati. Naturalmente si trattava di una versione non venduta dalla società canadese ma il risultato di un progetto indipendente. 
BlackBerry Passport disponibile in oro giallo, rosa e platino
Questa volta segnaliamo come Gold Genie, altro rivenditore del lusso, ha realizzato tre versioni del BlackBerry Passport con prezzi minimi di circa 1.500 euro. Il tutto all'interno di una custodia in legno pregiato personalizzata per l'occasione. Si tratta di versioni per chi può aprire il portafogli in un momento di crisi come quello che sta colpendo l'economia globale.

Tablet BlackBerry PlayBook, i perchè di un successo mancato

In questo articolo affronteremo un approfondimento sul primo tablet di RIM, il famigerato BlackBerry PlayBook. Questa analisi è necessaria per poter affrontare il prossimo articolo che analizzerà il terzo punto della lista per la rinascita BlackBerryIl BlackBerry PlayBook, per chi non lo sapesse, è stato il primo ed unico tablet della casa canadese, inoltre è stato il primo prodotto RIM ad utilizzare la tecnologia QNX che ha dato i natali al OS10.
Tablet BlackBerry PlayBook, i perchè di un successo mancato
Il tablet in questione, che d'ora in poi chiameremo PB, fu tanto un prodotto di qualità quanto fu grande il buco nell'acqua che fece. Il PB viene presentato nel 2010 e commercializzato solo ad aprile del 2011, in linea con i ritardi che RIM ci ha abituato ad avere. Questa tavoletta si presentava con uno schermo di 7", ideale per l'uomo d'affari, processore dual core da 1 Ghz, RAM con tagli da 16/32/64 Gb, un aspetto serio ed elegante.

BlackBerry Visa e BlackBerry Victoria, specifiche tecniche BB10 con tastiera slide

Cosa prevede la roadmap degli smartphone BlackBerry per il 2015 ? Ancora non abbiamo nulla di certo e confermato dall'azienda canadese. Ciò non toglie che tra un paio di mesi dovremmo assisteremo all'arrivo del BlackBerry Z20 ovvero del BlackBerry Z3 ma con supporto alle reti LTE che sarà commercialissato in Europa ed America. E poi ? Per capire i prossimi rilasci di BlackBerry dobbiamo tornare a questo nostro articolo quando lo scorso 9 settembre il brand canadese ha registrato presso il US Patente Office una 'tastiera immagazzinabile con una copertura girevole' con il brevetto # 8.830.667 disponibile a questo indirizzo.  
 
BlackBerry Visa e BlackBerry Victoria, specifiche tecniche BB10 con tastiera slide
 
Fin qui nulla di strano dato che i brevetti sono all'ordine del giorno e che proprio di recente BlackBerry ha aperto una nuova unità all’interno della propria azienda chiamata BlackBerry Technology Solutions Business Unit. Questa raccoglierà in sé asset strategici ed innovativi come i brevetti di BlackBerry. Però le cose cambiano quando i brevetti vengono accostati a nomi in codice dei dispositivi. In questo caso il livello di interesse aumenta a dismisura. Ma andiamo con ordine. 

BlackBerry Classic in oro 24 carati

Il BlackBerry Classic è sicuramente uno smartphone molto ben fatto e molto atteso dagli utenti da sempre affezionati ai device con tastiera fisica QWERTY e ‘cintura’ con tasti di funzione concepiti in Canada. Il feeling degli utenti con questo tipo di smartphone è talmente importante che la Goldicona ha pensato bene di realizzarne una versione in oro 24 carati. 
BlackBerry Classic in oro 24 carati
La cornice che corre lungo tutto il perimetro è in oro e la conosciamo da tempo nel momento in cui è comparso il BlackBerry Bold 9000 e, successivamente, il BlackBerry Bold 9900. Questa conferisce un aspetto molto fashion e robusto al palmare. I fan del BlackBerry Q10 apprezzeranno di sicuro questa versione in oro anche se il costo - sicuramente molto - non è ancora conosciuto. 
pag 7 di 368